In questa simpatica mattina di fine settimana il mio sogno finisce con la vista del mare e la mia mattina inizia con una domanda precisa e netta, arrivata via email. Ecco…l’avevo raccontata ma ho preferito cancellare. Mi sono autocensurata, ho messo le mutande ad un emozione appena si è presentata nuda e cruda. Non si fa, non sta bene. E’ una cosa che mi turba e anche se sto a pensarci so già quale sarà la mia risposta, istintiva del cavolo che non sono altra. Ma io sono così: sembro una bestia feroce e spietata, un pitt bull che morde a tradimento ma in fondo ho il cuore al posto della testa.

Oppure ho solo un’insana passione per gli intrecci, per gli “a volte ritornano”🙂

(non si sa mai che Mr Juste passi di qui: si parla di amiche non di EX!!!)

 

PS. Ultimente mi sento così buona, felice e serena che vedo tutto rosa, bello e risolvibile. So che non è obiettivo: così come spesso le persone tendono a vedere le cose e le persone dello stesso colore della propria frustrazione, io trasferisco i colori accesi della mia felicità. Lo so, è solo una proiezione della mia mente ma mi piaaaaaceeeeeeeeeeeeee!