L’altro giorno ho visto uno spettacolo che mi è piaciuto molto: circense, divertente, emozionante e con un contenuto interessante. Mi sono chiesta se un “acrobata del circo” ed un “impiegato di posta” potrebbero mai essere realmente amici.  Mi sono risposta che forse per un certo periodo potrebbero piacersi per la totale divergenza di interessi e stile di vita ma a lungo andare credo che finirebbero per giudicarsi e soprattutto per non capirsi. Uno che nella sua vita cerca la sicurezza su tutti i fronti a costo di rinunciare a qualsiasi emozione come può comprendere cosa si prova a stare sospesi a 10 metri di altezza a cercare di volare? Di contro, quello che è sempre al limite come potrebbe comprendere anni e anni sempre uguali di chi sceglie di stare tranquillo e sereno senza troppe sorprese?

Del resto nella vita si deve scegliere: o si è acrobati di circo o impiegati postali…. a prescindere, poi, dalla professione che si sceglie🙂 Infatti, per chi non ci fosse arrivato, era una metafora.