E’ la storia della mia vita: accelerazioni, sorpassi e brusche frenate. A volte prendo anche qualche palo e stordita non posso fare altro che ripassare a mente quello che sono, quello che non sono, quello che è stato e quello che non è stato. Così butto giù ogni cosa per poi cercare di rimettere in ordine ogni pezzo.

Intanto, però, vorrei che qualcuno mi chiedesse come sto per potergli rispondere che oggi mi sento l’ultima degli ultimi.