Quelle pazze mi hanno chiamato dopo aver finito di ballare. Anzi le ho richiamate io al fisso visto che non pago.“Ciaaaaaaaoooooo”

“Ciaoooo…pronte? 1,2,3…. TANTI AUGURI A TEEEEE…TANTI AUGURI A TEEEE!!”

Troppo belle, troppo divertenti. Mi veniva da piangere perchè mi hanno fatta sentire lì con loro amata e festeggiata.

Un piccolissimo gesto…il più bel regalo che avrebbero potuto farmi.

“nessuno è tanto vecchio da non sperare di vivere ancora un giorno, né alcuno tanto giovane da essere sicuro di vivere ancora un giorno”

L’ha scritto Seneca mica io.